DISTRUGGERE LA VITA

Condividi su Facebook

Scritto il 24 luglio, 2014

Sembra proprio che ‘far cessare il fuoco di guerra’ nella terra d’Israele e di Palestina sia impresa impossibile. Preghiera, appelli, mediazioni sembrano caduti nel ‘vuoto’!

“La donna sa sempre quanto costi la vita; che distruggerla è più facile che generarla”. Infatti la madre conosce più di ogni altra persona quanto sia preziosa la vita.

Essa ha sentito dentro di sé quanto sia delicato, misterioso e difficile il tessersi della vita nel suo grembo. Anzi, il salmo 139 dichiara che nella donna è all’opera Dio: “Sei Tu che mi hai tessuto nel seno di mia madre.. Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi e tutto era scritto nel Tuo libro..”.

La violenza, la guerra ed il disprezzo della vita non fanno che demolire e sfregiare il capolavoro che Dio con tanto amore ha plasmato nel grembo della donna e ha fatto venire alla luce. Ogni madre infatti ci ammonisce a fermare queste ‘mostruosità’ perché essa è sempre schierata dalla parte della vita. Troviamo allora il tempo per implorare da Dio il dono della pace per tutti i popoli della terra.

La pace viene dall’Alto ma cerca anzitutto di ‘abitare il cuore dell’uomo’; da lì infatti parte la decisione di fermare ogni uccisione ed ogni distruzione.

Tutti ci dobbiamo sentire coinvolti in questo sforzo per garantire che ovunque la vita abbia il meglio sulla morte ed il dialogo prenda il posto della contrapposizione. Non possiamo stare ‘a guardare’ dicendo che: “La colpa è di altri…”

don Mauro, parroco e Decano

Categories : Decanato | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.