I QUATTRO SEGNI LASCIATI DALL’ARCIVESCOVO MARIO DELPINI IN VALSASSINA – Scarica la preghiera e la Regola

Condividi su Facebook

Scritto il 19 agosto, 2019

Quattro i segni che l’Arcivescovo di Milano ha voluto lasciare nelle parrocchie della Valsassina che ha visitato: il primo una lampada rossa. Accesa dallo stesso Delpini, con una fiamma vivida e forte per pregare per le vocazioni sia religiose, che di ognuno; perché “La vita è vocazione!” – ha sottolineato Delpini. Il secondo una immaginetta consegnata ai bambini e ai ragazzi, presenti ai vari incontri, con un disegno che vole mostrare come la felicità in cielo si manifesti anche sulla terra con una preghiera detta ‘del giovedi’ scritta nel retro da recitare infatti tutti i giovedi sera. Uno scritto – dialogo con Gesù che risponde a tre domande importanti che si trovano nel Vangelo. Il terzo segno è stata la consegna della Regola dei nonni: per l’Arcivescovo vivere l’esperienza dell’essere nonno o nonna è una grazia speciale in particolare per la trasmissione della fede e una risorsa per le Comunità. Sono nonni e nonne coloro che hanno dei nipoti o hanno superato una certa età, in genere i 65 anni; ma si chiamano nonni e nonne anche coloro che sono in una particolare condizione dello spirito che li induce ad avere una particolare benevolenza verso la terza generazione. Il quarto la solenne benedizione impartita ai fedeli presenti come segno che Dio attraverso l’Arcivescovo benedice facendo in modo che la vita di ognuno sia una benedizione.

La regola dei nonni –> Libretto-Regola-di-vita-nonni-5-11-2018
La preghiera –> >

 

Categories : Chiesa di Milano | CP Madonna della neve | CP Maria regina dei monti | Decanato | Formazione | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.