RISCOPRENDO LE RADICI

Condividi su Facebook

Scritto il 27 settembre, 2014

È più di una settimana che un signore distinto frequenta l’archivio parrocchiale di Primaluna. Con pazienza, passione legge vecchi registri del seicento alla ricerca di tracce ed indizi dei suoi antenati.

Ammiro la sua costanza, curiosità e determinazione, anche perché non è semplice decifrare certe grafie! Sta pian piano scoprendo particolari inediti della sua genealogia che gli permettono di comprendere le sue origini.

Così dovrebbe essere per ogni cristiano: avere entusiasmo e determinazione per riscoprire le proprie radici di fede che trovano nel battesimo il punto sorgivo. Infatti il battesimo ci ha introdotto nel grande popolo di Dio che è la Chiesa, una madre che accompagna il nostro cammino.

Ritornando al battesimo noi capiamo il ‘senso’ del nostro vivere ed agire: essere figli di Dio è vivere in comunione con Lui per comprendere chi siamo.

Come il battesimo ricevuto continua ad essere riferimento normativo della nostra vita? In forza del battesimo ho il coraggio di una autentica testimonianza cristiana?

Tagliare o ignorare le nostre radici cristiane, forse per comodo o per indifferenza non solo è pericoloso, ma incide sulla nostra identità. Non sappiamo più chi siamo!

Rientriamo con pazienza ed impegno ‘nell’archivio’ della nostra vita per riscoprire chi ci ha ri-generato a vita nuova.

Proprio come questo distinto signore che non si arrende di fronte alle fatiche della ricerca…

don Mauro, parroco e decano

Categories : CP Madonna della neve | Decanato


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.