Le Comunità pastorali alla verifica del Consiglio presbiterale diocesano

Condividi su Facebook

Scritto il 22 aprile, 2013

Al Seminario di Seveso l’undicesima sessione dell’organismo diocesano, che lavorerà su uno dei “cantieri” al centro della convocazione del clero ambrosiano in Duomo il prossimo 28 maggi

L’undicesima sessione del Consiglio presbiterale diocesano (X mandato) si terrà presso il Seminario di Seveso (via San Carlo 2) martedì 23 aprile, dalle 10 alle 17. Aprirà l’incontro l’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, il quale introdurrà alla discussione che sarà poi guidata dal Vicario generale, monsignor Mario Delpini.

“Per la verifica del ‘cantiere’ Comunità pastorali” è l’argomento all’ordine del giorno, affrontato dapprima in gruppi ristretti, che poi presenteranno in assemblea le relazioni delle sintesi; seguiranno interventi liberi ed eventuali mozioni.

I lavori, che prenderanno spunto dal documento di sintesi preparato dalla “Commissione arcivescovile per la Pastorale d’insieme e le nuove figure di ministerialità”, riguarderà soprattutto ruoli e ambiti istituzionali che necessitano chiarimenti, precisazioni e indicazioni, a partire da queste due domande:

– Direttivo e Consiglio pastorale di Comunità pastorale: quale identità e quale relazione?

– I diversi ruoli dei presbiteri di Comunità pastorale: quali attenzioni per favorire l’identità e la ministerialità presbiterale di ciascuno?

Punto di partenza della riflessione è quanto scrive l’Arcivescovo nella Lettera pastorale Alla scoperta del Dio vicino: «Con un atteggiamento di paziente ascolto cercheremo di compiere, nei modi e nei luoghi opportuni, una verifica dello stato dei “cantieri” in cui la Diocesi è impegnata». Di seguito, il cardinale Scola, nell’elenco dei “cantieri”, ricorda le Comunità pastorali. La frase è però introdotta da un’indicativa espressione: «La verifica dei “cantieri” è in ordine all’apertura della “porta della fede” (cfr Porta fidei) per tutti gli uomini e le donne che vivono nella Diocesi ambrosiana».

Sulla verifica del “cantiere” Comunità pastorali si sono già espressi il Consiglio episcopale milanese, riunito il 13 febbraio scorso, e il Consiglio pastorale diocesano, nella X sessione del 9-10 marzo. Dopo il Consiglio presbiterale del 23 aprile, ne parlerà anche l’assemblea dei Decani del 30 aprile.

La verifica avrà compimento nella convocazione dell’intero clero ambrosiano, per il 28 maggio in Duomo a Milano, annunciata dal cardinale Scola nella Messa Crismale del Giovedì santo. In quella occasione, l’Arcivescovo formulerà quelle che saranno specifiche «linee» da percorrere nel prossimo futuro, relative alle Comunità pastorale e agli altri “cantieri”, cosiddetti aperti, nella nostra Chiesa ambrosiana: riforma liturgica, iniziazione cristiana, Pastorale giovanile, introduzione dei sacerdoti novelli nel ministero.

 di Nino PISCHETOLA da chiesadimilano.it

Categories : Chiesa di Milano | CP Madonna della neve | CP Maria regina dei monti | Decanato | UP Casargo, Margno con Crandola, Indovero con Narro | UP Premana e Pagnona


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.