LA RIPRESA DELLE CELEBRAZIONI NELLA C.P. MADONNA DELLA NEVE – LE MESSE E INDICAZIONI

Condividi su Facebook

Scritto il 17 maggio, 2020

Prima della pandemia ciascuno di noi aveva delle abitudini anche per la partecipazione alle messe. Dal 24 febbraio queste abitudini sono state sospese e ciascuno, in questi mesi, si è “abituato” ad altro (messa e/o rosario alla TV; preghiera in famiglia). In questa prima fase in cui possiamo tornare a radunarci ciascuno dovrà imparare cose nuove, senza pretendere di tornare alla normalità di prima. Dopo un ampio ascolto delle persone e dopo un ampio confronto, il Consiglio Pastorale, cercando la prudenza dei piccoli passi, ha deciso di iniziare a celebrare l’Eucaristia nelle diverse parrocchie secondo un calendario particolare. In chiesa non potranno entrare tutti e qualcuno, per prudenza, sceglierà di rimanere a casa. Ricordo che in questa prima fase NON è obbligatorio partecipare alla S.Messa in chiesa. Si può continuare a seguirla alla TV.

Le messe vigiliari (sabato) saranno celebrate:

ore 17.00 Prato San Pietro
ore 17.30 Introbio
ore 18.30 Primaluna

le messe festive saranno celebrate:
ore 9.00 Cortenova
Comunità Pastorale ‘Madonna della Neve’ Parrocchie di Cortenova, Introbio, Parlasco, Primaluna, Taceno

Ripresa delle celebrazioni dell’Eucaristia
ore 10.00 Taceno
ore 10.30 Introbio
ore 11.15 Parlasco
ore 17.00 Primaluna

La celebrazione dell’Eucaristia riprenderà con domenica 24 maggio (comprese le messe vigiliari di sabato 23 maggio).

Per quanto riguarda le S. Messe feriali gli orari e i luoghi saranno i seguenti:
Lunedì Barcone ore 18.00
Martedì Bindo ore 9.00
Mercoledì Vimogno ore 18.00
Giovedì Introbio ore 8.30
Venerdì Taceno ore 18.00
Sabato Cortabbio Santuario ore 8.30

Le celebrazioni feriali riprenderanno giovedì 21 maggio, festa dell’Ascensione.

Chiediamo a ciascuno

–  di partecipare ad una sola messa e, nel limite del possibile, nella chiesa della propria parrocchia o quella più vicina.  prudenza: chi non se la sente può anche aspettare tempi migliori.  pazienza: i posti in chiesa sono limitati e può darsi che non tutti riescano ad entrare.

– Collaborazione: rispettare le norme riportate qui sotto.

A tutti chiediamo di mantenere la distanza di sicurezza di 1,5 m negli spostamenti e di 1 m quando si sta seduti o in piedi. Tutti devono indossare la mascherina e igienizzarsi le mani prima di entrare.

Chi ha una temperatura di 37,5° deve rimanere a casa. Lo stesso per chi fosse entrato in contatto con persone che hanno il Covid-19.

I foglietti che toccate dovete portarli a casa.

In tutte le messe sarà possibile ricevere l’Eucaristia solo sulla mano. Chi non se la sente per motivi di prudenza è invitato a recitare la comunione spirituale.

Non ci sarà lo scambio della pace.

Si può lasciare un’offerta nei cestini all’ingresso o all’uscita della chiesa.

Le messe di Introbio, Primaluna e Cortenova saranno trasmesse con un segnale radio che si può ricevere a casa usando un apparecchio apposito. Per chi è interessato il costo è di € 60,00. Occorre prenotarlo dal parroco.

Chi avesse desiderio di accostarsi al sacramento della confessione lo chieda al prete che celebra.
In questa prima fase non si raccoglieranno le intenzioni per le messe. Dopo un primo periodo di rodaggio raccoglieremo le intenzioni e ci accorderemo per celebrare le messe non celebrate nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Occorrerà pazienza, disponibilità, prudenza, collaborazione e, come ci ha ricordato don Mario Antonelli, vicario pastorale per la celebrazione e trasmissione della fede, “la passione dell’amore del Signore, patendo i tempi con il loro carico di disagi e di restrizioni, pazientando nell’attesa di condizioni che gradualmente consentano di celebrare ancor più degnamente l’Eucaristia”. “Osiamo dunque qualche passo, con pazienza.” “Continuiamo a incentivare e sostenere la celebrazione domestica del mistero pasquale, nell’ascolto della Parola e nella preghiera che vedono all’opera la responsabilità battesimale di ciascuno.”

L’Eucaristia è un dono; anche il radunarci è un dono!

Il Signore ci accompagni in questa ripresa del nostro radunarci come discepoli del Signore gustando la bellezza del ritrovarci e non dando peso a limitazioni che, in tempi normali, sarebbero state causa di lamento o di critica.

don Marco, don Gabriele, don Ferdinando, suor Rosanna e il Consiglio Pastorale

Categories : CP Madonna della neve | Decanato


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.