INCONTRO DI PREGHIERA A PREMANA TRA I CHIERICHETTI E DON GIANMARIA

Condividi su Facebook

Scritto il 18 gennaio, 2020

Quest’oggi nel pomeriggio don Gianmaria Manzotti ha organizzato a Premana con i chierichetti del locale Gruppo un incontro formativo di Preghiera, dove si è pregato per i futuri preti e vocazioni tra cui don Marco Ruffinoni che il 13 giugno riceverà il ministero del Sacerdozio dalle mani dell’arcivescovo Mario Delpini. I Ministranti hanno acceso la lampada lasciata dall’ arcivescovo nella visita pastorale di agosto 2019 a tale proposito.

“Essere prete oggi significa essere ben radicato nella tradizione della spiritualità sacerdotale e coraggiosamente aperto alle sfide della cultura contemporanea. Il sacerdote cattolico è, oggi, un uomo al quale si chiede molto e si perdona poco. Un uomo aggrappato al cielo, radicato in terra, ammaliato dalla Verità. L’unica, eterna verità, la verità dell’Amore. Un ingordo che non si accontenta mai, che vuole tutto, che non desidera niente, che vuole fare centro, che desidera essere ultimo. Un uomo contraddittorio come, a prima vista, sembra essere stato il suo Maestro. Sovente è incompreso, è vero, e come potrebbe essere il contrario? Non è vero che è un buonista. Al contrario, è arso dalla sete di Dio, e dalla sete di giustizia. Errori, limiti, peccato nulla tolgono ma tutto aggiungono alla bellezza del sacerdozio. Se la mia pigrizia, la mia negligenza, il mio scarso desiderio di santità non mi permettono di arrampicarmi sulle alte vette dello Spirito la responsabilità è tutta mia. «Io so in chi ho creduto», scrive san Paolo. Anch’io.” Don Maurizio Patriciello Avvenire

Categories : Chierichetti | UP Premana e Pagnona | Vocazioni


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.