“GIOVANE EUROPA”: UN POMERIGGIO CON IL MINISTRO MOAVERO IN VISTA DELLE ELEZIONI

Condividi su Facebook

Scritto il 25 aprile, 2019

Il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi sarà a Lecco venerdì 26 Aprile alle ore 17.30 (presso la Casa dell’economia, via Tonale 30) per parlare di Europa.  Ad un mese dalla data del voto per l’elezione del Parlamento europeo, le parrocchie della comunità pastorale Madonna del Rosario e i giovani del decanato di Lecco propongono l’incontro “La Giovane Europa”.     “Abbiamo raccolto l’invito del nostro Arcivescovo mons. Mario Delpini a promuovere la riflessione sull’Europa – spiega monsignor Davide Milani, prevosto di Lecco che introdurrà l’incontro-. Per questo abbiamo organizzato un pomeriggio per riflettere sull’incidenza che l’Europa ha nelle nostre vite, sul suo futuro di fronte alla sfida dei sovranismi, sull’opportunità che offre il cammino di integrazione continentale. Ad un mese dalle elezioni occorre conoscere realmente il funzionamento di queste istituzioni e sfatare i pregiudizi e le fake news. Abbiamo necessità di essere, da protagonisti, in Europa. Lecco ha bisogno dell’Europa”.     I lavori prenderanno avvio dalle provocazioni di alcuni giovani. Interverranno poi: Enzo Moavero Milanesi, Ministro degli Esteri, giá nei governi Monti e Letta (Affari europei) e a lungo impegnato ad altissimo livello nelle istituzioni europee; Marco Tarquinio, direttore di Avvenire e Alessandro Rosina, coordinatore scientifico dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo.     L’ingresso all’incontro è libero con prenotazione del posto telefonando al 0341.282403, oppure scrivendo mail a segreteria@chiesadilecco.it.     L’incontro è organizzato dalle parrocchie della comunità pastorale Madonna del Rosario, della Pastorale giovanile del decanato, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Milano, di Avvenire, dell’Ucid Lecco, e in collaborazione con l’Istituto Toniolo in vista della Giornata per l’Universitá Cattolica (5 maggio).     Ad aprire i lavori i dati di un’indagine effettuata, a febbraio di quest’anno, nell’ambito del Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo.  Il prof. Rosina analizzerà in particolare il rapporto fra giovani e l’Europa.  Oltre il 18% degli under 30 si sente convintamente in sintonia con l’Unione europea, superando di fatto il “voto” dato al complesso delle istituzioni italiane (pari al 12,2%).  Dai dati emerge come il nucleo più forte di chi ha un atteggiamento positivo verso il progetto europeo è all’interno delle nuove generazioni.

Categories : Decanato | Formazione | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.