Giornata del Migrante 2020: nel cuore del Papa gli sfollati nel proprio Paese

Condividi su Facebook

Scritto il 27 settembre, 2020

Si celebra oggi la Giornata dedicata a migranti e rifugiati che, per questa 106.ma edizione, punta gli occhi su un fenomeno sempre più nascosto e in drammatica crescita, quello degli sfollati interni. Sono 50 milioni nel mondo, ma restano nascosti perché non escono dai confini nazionali.

Come Gesù Cristo, costretti a fuggire
Questa crisi per la sua veemenza, gravità ed estensione geografica, ha ridimensionato tante altre emergenze umanitarie che affliggono milioni di persone, relegando iniziative e aiuti internazionali, essenziali e urgenti per salvare vite umane, in fondo alle agende politiche nazionali. Ma non è questo il tempo della dimenticanza. La crisi che stiamo affrontando non ci faccia dimenticare tante altre emergenze che portano con sé i patimenti di molte persone. Nella fuga in Egitto il piccolo Gesù sperimenta, assieme ai suoi genitori, la tragica condizione di sfollato e profugo, segnata da paura, incertezza, disagi.Papa Francesco, Messaggio per la GMMR 202

Categories : Chiesa di Milano | Missioni | Per riflettere insieme


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.