EPIFANIA NEL DECANATO: LE PIÙ BELLE IMMAGINI DELLE RAPPRESENTAZIONI A PREMANA, INTROBIO, BARZIO, PASTURO E MARGNO

Condividi su Facebook

Scritto il 6 gennaio, 2020

Vi proponiamo una carrellata di immagini dell’ Epifania con le rapprentazioni dei Presepi Viventi con l’arrivo dei Tre Re a Premana, Barzio e Pasturo. Un’occasione di fede che vede la collaborazione delle parrocchie con le associazioni dei vari paesi in cui vengono svolte per preparazioni e rinfreschi.

La più conosciuta di queste iniziative è quella di Premana con la cavalcata dei Tre Re con i tradizionali canti dialettali intonati ad ogni fermata, per un percorso da dieci tappe che si è concluso in piazza della chiesa dove tutta la popolazione intona il canto della stella, mentre i Re Magi a cavallo rendono omaggio a Gesù Bambino nella Natività.

Molto bello e caratteristico il presepe vivente con i Re Magi allestito dalla parrocchia di Barzio che ha come protagonisti bambini, ragazzi ed adulti e che percorre un tragitto dall’oratorio alla parrocchiale di Sant’Alessandro con una gradita tappa nella casa di rRiposo. A guidare le riflessioni ed i canti il vicario don Gianmaria Manzotti. La famiglia di Nazareth aveva un piccolo Gesù vero, protagonista tranquillo durante tutta la durata della rappresentazione.

Anche a Pasturo in località Baiedo con ritrovo presso la la cappelletta dei caduti si è svolto il presepe vivente organizzato in collaborazione tra l’oratorio e le varie associazioni. Nelle varie tappe si sono rappresentate l’Annunciazione con la visita di Maria ad Elisabetta con l’editto del centurione, quindi l’incontro tra Re Erode e i Magi, Infine alla capanna con la Natività con i pastori che hanno portato i doni a Gesù con l’arrivo dei Re Magi. Alla fine Un momento di preghiera con con il sacerdote residente don Antonio Fazzini ha aperto le corti dove sono stati rappresentati gli antichi mestieri. L’arrivo dei Re Magi ha portato tante caramelle ai numerosi bambini presenti.

Ad Introbio protagonisti i Re magi arrivati in corteo in chiesa accompagnati dal corpo musicale S.Cecilia di Cortabbio e dagli angeli della scuola dell’infanzia Venini. A seguire nel campo dell’oratorio di Introbio è arrivata la befana con distribuzione di caramelle per tutti i bambini e per gli adulti vin brulè.

Anche quest’anno il tradizionale presepe vivente dei bambini nella parrocchiale di San Bartolomeo a Margno organizzato dall’oratorio in collaborazione con le associazioni locali. In chiesa in contemporanea anche il bacio di Gesù Bambino da parte dei piccoli presenti sorretto dal parroco don Bruno Maggioni.

Guardare e baciare il Bambino Gesù significa alzare lo sguardo verso sua madre Maria, che lo presenta all’uomo di oggi come maestro da seguire nella vita di ogni giorno. Nella giornata dell’Epifania non sono mancati anche dei piccoli Re Magi giunti, guidati dalla stella cometa, fino a Gesù per adorarlo e per recargli oro, incenso e mirra.

Categories : Avvento e Natale | CP Madonna della neve | CP Maria regina dei monti | Decanato | UP Casargo, Margno con Crandola, Indovero con Narro | UP Premana e Pagnona


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.