DON MAURO MALIGHETTI INAUGURA LE FESTE PATRONALI A BALLABIO

Condividi su Facebook

Scritto il 11 agosto, 2013

Il prevosto e decano della Valsassina che è anche parroco della Comunità Pastorale  Madonna della neve estesa in Valle da Taceno a Introbio, don Mauro Malighetti, ha inaugurato quel’anno le feste patronali di Ballabio celebrando la messa delle 18 in san Lorenzo. Presenti a concelebrare oltre al parroco don Achille Gumier, don Alfredo, don Guido e il diacono che ha parenti in paese. Suggestiva la tradizionale accensione del pallone, che vuole simboleggiare il martirio del diacono Lorenzo sulla graticola, operata proprio dal prevosto di Primaluna.

Incisiva e chiara come sempre l’omelia di don Mauro a cui sono abituati i valsassinesi che, partendo dalla figura del diacono Lorenzo e dalla parola delle letture, ha invitato i fedeli accorsi numerosi a svegliarsi nella propria Comunità e ad educare alla fede le nuove generazioni perchè l’essere cristiano non ha età così come l’impegno che esso comporta al servizio degli altri. “Parlare di Cristo, del suo messaggio soprattutto ai giovani senza paura è fondamentale…” ha sottolineato don Malighetti.

Durante l’offertorio le varie e funzionati realtà dell’Unità Pastorale di Ballabio hanno donato rispettivamente: il pane e il vino due nuovi chierichetti, il cibo a simboleggiare la realtà della Caritas molto attiva in paese, un pallone padre e figlio che partecipano alle attività del GSO Ballabio, una rappresentante del Sagrado Corazon che ha portato la bandiara della Bolivia dove c’è la missione fondata dal ballabiese padre Dante Invenizzi, un catechista che ha portato il Catechismo della Chiesa Cattolica e un membro del Consiglio Pastorale che ha portato un dono a simboleggiare la fedeltà dei suoi membri.

Copyright Ballabionews.com in testo e immagini

Categories : Decanato


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.