DOMENICA DI FEDE CON IL CORPUS DOMINI A PREMANA

Condividi su Facebook

Scritto il 22 giugno, 2019

Domenica prossima, Corpus Domini, giornata importante per Premana. Al mattino la preparazione della caratteristica processione eucaristica vede gli abitanti delle stradine  del centro storico impegnati ad addobbare i muri delle loro case. Da cassetti e bauli vengono tolti damascati, stoffe antiche tagliate su misura per il proprio muro, ricami, pizzi e quadri unitamente a tanti fiori e rami di larice profumati sono usati per “sposare” ovvero abbellire il percorso.  In alcuni punti viene steso un telo tra una contrada e l’ altra a mo’ di soffitto, dove è possibile sono allestiti piccoli altari.

Tutto il paese segue la processione che inizia verso le 10:45. Le confraternite con i loro stendardi e ceri, le donne con i costumi tipici, le camicie arricciate ai polsi con un ricamo, il foulard da spalla in lana con le rose, ed in testa un velo in cotone finemente ricamato usato esclusivamente durante le processioni ed esposizioni eucaristiche  Indumenti dal valore affettivo inestimabile perchè spesso confezionati e lasciati in eredità dalle nonne.

Il percorso rimane invariato da sempre: lungo più di un chilometro, si parte dalla parrocchiale e vi si ritorna dopo aver fatto un giro a cerchio che racchiude il centro storico.

Un rito che è inserito nel Registro Eredità Immateriali Lombarde e  le cui origini sono antichissime. Tanto tempo fa la diatriba con Primaluna sede della Pieve tra chi dovesse avere il privilegio della processione fu vinta da Premana, paese più popoloso della valle. Il pomeriggio alle 15:30 in chiesa parrocchiale i Vespri in rito antico, recuperati e cantati in latino dai cantori premanesi, essi comprendono un Magnificat sublime.

Anche chi non conosce il latino apprezzerà sicuramente la melodia.

Il locale Museo Etnografico prevede solo l’apertura pomeridiana dalle 15 alle 19, lasciando il mattino libero per la processione.

Oltre le classiche sale tematiche: Ferro, Costume, Agricoltura vi espone il maestro Carlo Maria Giudici di Lecco con una sua personale di arte sacra dal titolo “Il Signore ha fatto cadere su di lui le colpe di noi tutti” – Isaia 53,6

La mostra sarà visitabile domenica 30 giugno ore 10-12 e 15-18.

Categories : UP Premana e Pagnona


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.