DAL 1737 I TRE GIOVEDI PRIMA DELLA QUARESIMA L’UFFICIO DEI DEFUNTI IN ALTA VALLE

Scritto il 12 febbraio, 2021

L’Ufficio Generale annuale dei defunti si celebra solo in Alta Valsassina nei tre giovedì prima della Quaresima. Questo rito, interamente in latino, ha tradizione antichissima e si celebra fin dal 1737. Questo giovedì si è svolto a Margno, giovedì scorso a Casargo il prossimo 18 febbraio sarà a san Martino.

Chiese gremita secondo la capienza dichiarata con distanziamento sia dei sacerdoti che dei ministranti.

La cerimonia è stata molto suggestiva in latino con i presbiteri ad indossare i paramenti sacri come le stole e il piviale in nero. Per l’occasione viene allestito il Catafalco che da solennità alla celebrazione.

Don Bruno Maggioni, il parroco dell’Unità Pastorale Alta Valle, ha ricordato tutti i defunti del 2020. Accanto a lui nella celebrazione don Antonio Brunello, don Gianmaria Manzotti e don Marco Malugani, quest’ultimo originario di Crandola Valsassina e parroco a Lierna che ogni anno è presente a questa celebrazione.

Significato della commemorazione dei defunti: «Commemorazione di tutti i fedeli defunti, nella quale la santa Madre Chiesa, già sollecita nel celebrare con le dovute lodi tutti i suoi figli che si allietano in cielo, si dà cura di intercedere presso Dio per le anime di tutti coloro che ci hanno preceduti nel segno della fede e si sono addormentati nella speranza della risurrezione e per tutti coloro di cui, dall’inizio del mondo, solo Dio ha conosciuto la fede, perché purificati da ogni macchia di peccato, entrati nella comunione della vita celeste, godano della visione della beatitudine eterna. » Dal Martirologio Romano

Categories : Decanato | Prima pagina | UP Casargo, Margno con Crandola, Indovero con Narro


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.