LA LECTIO DI DON GRAZIANO: FESTA DELLA DELLA SACRA FAMIGLIA

Condividi su Facebook

Scritto il 27 gennaio, 2018

Se muore l’amore, tutto è perduto, Allora la famiglia e la casa sono solo una pensione, un dormitorio e un carcere per tutti: marito e moglie, genitori e figli. Invece quando c’è l’amore si possono risolvere le inevitabili difficoltà che sorgono in tutti i matrimoni e in tutte le famiglie, le difficoltà tra marito e moglie e tra genitori e figli. Perché è l’amore la sorgente, la vita e l’anima di tutta la struttura famigliare e non il diritto o il codice civile.

Bisogna mandare l’amore a scuola tutte le mattine perché ogni giorno impari qualcosa, affinché l’amore diventi sempre più maturo e costante. Quando tra marito e moglie c’è l’amore, è superflua la legge del divorzio. Quando nel dialogo con i figli c’è l’amore non è necessario ricorrere al principio dell’autorità, che è l’ultimo mezzo.

Il grande sacramento della famiglia cristiana, insieme al matrimonio, è l’Eucaristia che celebriamo, perché è la tavola del pane famigliare che ci prepara Dio Padre, il Dio del nostro Signore Gesù Cristo! “O Signore Gesù, benedici le nostre famiglie. Che in mezzo alle stanchezze e alle delusioni, camminano verso di Te. Fa o signore che cresca sempre dipiù c’amore reciproco degli sposi, e di genitori e figli tra di loro. Signore rafforza l’unione di quelli che hai chiamato al Matrimonio e alla famiglia, e fa che le nostre famiglie riflettano fedelmente le virtù della tua Santa Famiglia ni Nazareth!

Don Graziano vicario parrocchiale
Domenica 28 gennaio 2018
Festa della Sacra Famiglia Gesù, Maria e Giuseppe
4° domenica dopo l’Epifania

Categories : Commento al Vangelo della Domenica | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.