LA LECTIO DI DON GRAZIANO: BEATA VERGINE DEL ROSARIO

Condividi su Facebook

Scritto il 30 settembre, 2017

madonna-del-rosario-barzio

L’autorità suprema della Chiesa e l’antica pietà dei fedeli vollero consacrare la prima domenica di ottobre al Rosario della Beata Vergine. Papa Leone XIII ne istituisce speciale solennità e con memorande encicliche tesseva le lodi del Rosario, arricchendolo di indulgenze e ordinava che tutto il mese di ottobre fosse consacrato alla Madonna del Rosario.

Il Papa infatti vedeva nel Santo Rosario la fede nel cuore dei cristiani o di cui la prescrizione di recitare pubblicamente il Rosario nel mese di ottobre, e le esortazioni del Papa a recitarlo nelle famiglie.

Il Rosario è la preghiera più bella: il Rosario ebbe origine celeste: la Madonna stessa lo propose a San Domenico: “Predica – gli dice – il mio Rosario perché questa preghiera è un mezzo sicuro per implorare la misericordia di Dio: Lourdes, Fatima. In quindici quadri si revoca tutta la storia della salvezza. E’una musica spirituale, in cui il ritmo e le note sono celestiali: il Padre Nostro è l’orazione che Gesù stesso insegnò agli uomini e contiene tutto quello che l’uomo può dire a Dio.

L’Ave Maria è il saluto dell’Arcangelo Gabriele a Maria. La corona del Rosario rappresenta per il popolo cristiano quello che il breviario è per il prete. Il rosario è luce di fede. Il rosario con i suoi misteri grandiosi ci ricorda le gioie della vita, il candore e la semplicità della vita, la concordia e l’amore nella famiglia.

Con i suoi misteri dolorosi ci ricorda che il Figlio di Dio è stato oppresso dal dolore fisico e morale, straziato dai flagelli e dalle spine, condannato alla Croce.

Meditare i misteri dolorosi del rosario vuol dire trovare la forza di risolvere il problema del dolore, accettare con rassegnazione le prove della vita. Con i suoi misteri gloriosi il Rosario ci ricorda il Cielo!

Amiamo la corona del rosario, ricordando che proprio con la corona del rosario saranno intrecciate le nostre mani quando saremo sul letto di morte!

Don Graziano vicario parrocchiale
Domenica 1 ottobre 2017

Categories : Commento al Vangelo della Domenica | Decanato


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.