La gioia dell’amore – Riscoprire il Sacramento del Matrimonio

Condividi su Facebook

Scritto il 10 aprile, 2018

Tante volte, il papa, ci ha invitato a riscoprire la gioia come elemento caratterizzante il nostro essere discepoli di Gesù. E, tante volte, nei nostri pensieri è apparsa una piccola nube: come sarebbe bello se fosse così! Tutti vorremo essere contenti, felici e gioiosi! Parliamo della gioia come persone nostalgiche: “era bello un tempo, quando eravamo più giovani!” oppure “mi piacerebbe essere contento ma…”. Papa Francesco, invece, ci ricorda che la gioia è reale, presente ed è la testimonianza normale che un cristiano deve dare. Non deve essere una gioia apparente di chi dice che va tutto bene anche quando non è vero, oppure manifestare esuberanza anche quando si vivono delle difficoltà.

La gioia di cui ci parla è qualcosa di più profondo, che viene riconosciuta come un dono e una grazia. Il papa dice che la caratteristica propria dell’amore è la gioia. Mi piace riportare questo aspetto proprio nella domenica dopo la Pasqua in cui, nelle nostre comunità, festeggiamo gli anniversari di matrimonio. Molti parlano di “martirio” al posto di “marito” oppure di sentirsi incatenati dentro il sacramento del matrimonio. Molti invece ci danno una bella testimonianza di amore, di accoglienza reciproca, di condivisione della vita e delle sue fatiche, della preghiera quotidiana insieme e del portare gli uni i pesi degli altri ….

Riscoprire il sacramento del matrimonio significa riscoprire la gioia dell’amore, anche per coloro che, per diversi motivi, sono rimasti feriti dentro la loro storia di coppia. L’amore non perde mai la sua caratteristica gioiosa e la preghiera comune ci aiuta a dare testimonianza ai giovani che accogliersi reciprocamente e legarsi ad una persona per tutta la vita è davvero fonte di gioia. Preghiamo allora perché la gioia dell’amore possa diffondersi e contagiare ogni persona.

Don Marco, parroco CP Madonna della neve

Categories : CP Madonna della neve | Decanato | Per riflettere insieme | Vocazioni


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.