Il sapore dei gesti, la luce della testimonianza sulla famiglia cristiana

Condividi su Facebook

Scritto il 31 gennaio, 2018

amore e famiglia
Oggi celebriamo la Santa famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe. Come scrive papa Francesco in Amoris Laetitia al numero 30, “davanti ad ogni famiglia si  presental’icona della famiglia di Nazaret, con la sua quotidianità fatta di fatiche e persino di incubi, come quando dovette patire l’incomprensibile violenza di Erode, esperienza che si ripete tragicamente ancor oggi in tante famiglie di profughi rifiutati e inermi.

Come i magi, le famiglie sono invitate a contemplare il Bambino e la Madre, a prostrarsi e ad ad orarlo. Come Maria, sono esortate a vivere con coraggio e serenità le loro sfide familiari, tristi ed entusiasmanti, e a custodire e meditare nel cuore le meraviglie di Dio. Nel tesoro del cuore di Maria ci sono anche tutti gli avvenimenti di ciascuna delle nostre famiglie, che ella conserva premurosamente. Perciò può aiutarci a interpretarli per riconoscere nella storia familiare il messaggio di Dio”.

In questa domenica l’invito quindi è di contemplare la famiglia di Nazaret, non come famiglia ideale, senza problemi e senza fatiche, ma come una famiglia che è stata capace di attraversare le difficoltà sempre con grande fiducia. Questo è il primo passo che permette ad ogni famiglia di scoprirsi “piccola chiesa domestica”, non perché tuttoè perfetto, ma piuttosto perché in ogni famiglia c’è la presenza di Dio.
E ogni persona che ne fa parte può far risplendere quella grazia che ritroviamo nella famiglia di Nazaret: l’ascolto, l’obbedienza, la disponibilità, la meraviglia, la stima, la fiducia.
Ciascuna famiglia possa trovare, ogni giorno, qualche minutoper pregare insieme e così lodare il Signore della sua vicinanza e dellasua tenerezza.

don Marco Mauri, parroco della CP Madonna della neve
Categories : CP Madonna della neve | Per riflettere insieme | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.