Gaudete et exultate! La santità della porta accanto – Il testo da scaricare

Condividi su Facebook

Scritto il 14 aprile, 2018

cover-gaudete-et-exsultate_edizione-speciale-gruppo-editoriale-san-paolo-268x424-jpg-pagespeed-ce-9du2ixvov_

Lunedì 9 aprile è stata presentata la nuova Esortazione Apostolica di papa Francesco sulla chiamata alla santità. Un documento bellissimo che avremo modo di conoscere. L’invito principale che ci viene rivolto è di non accontentarsi di una vita mediocre: “Il Signore chiede tutto, e quello che offre è la vera vita, la felicità per la quale siamo stati creati. Egli ci vuole santi e non si aspetta che ci accontentiamo di un’esistenza mediocre, annacquata, inconsistente”.

“La santificazione è un cammino comunitario, da fare a due a due. La vita comunitaria, in famiglia, in parrocchia, nella comunità religiosa o in qualunque altra, è fatta di tanti piccoli dettagli quotidiani. Ricordiamo come Gesù invitava i suoi discepoli a fare attenzione ai particolari. Il piccolo particolare che si stava esaurendo il vino in una festa. Il piccolo particolare che mancava una pecora. Il piccolo particolare della vedova che offrì le sue due monetine. Il piccolo particolare di avere olio di riserva per le lampade se lo sposo ritarda.

Il piccolo particolare di chiedere ai discepoli di vedere quanti pani avevano. Il piccolo particolare di avere un fuocherello pronto e del pesce sulla griglia mentre aspettava i discepoli all’alba. La comunità che custodisce i piccoli particolari dell’amore, dove i membri si prendono cura gli uni degli altri e costituiscono uno spazio aperto ed evangelizzatore, è luogo della presenza del Risorto che la va santificando secondo il progetto del Padre.”

Anche nelle nostre comunità possiamo iniziare ad essere attenti ai piccoli particolari per scoprire la santità della porta accanto.

Don Marco Mauri, parroco CP Madonna della neve

Scarica il testo –>papa-francesco_esortazione-ap_20180319_gaudete-et-exsultate
Categories : Decanato | Per riflettere insieme | Prima pagina


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.