CALOROSA ACCOGLIENZA A PREMANA PER IL DIACONO MANZOTTI CON LA FESTA DELL’ORATORIO A LUI DEDICATA

Condividi su Facebook

Scritto il 23 ottobre, 2017

don-manzotti-accoglienza-a-premana-17-medium

“Vedrai Che bello stare con Gesù andando a messa e all’oratorio!” è stato l’appello lanciato dal diacono Gianmaria Manzotti alla Comunità di Premana riunita in gran numero nella parrocchiale di San Dionigi per il caloroso saluto organizzato per accogliere il nuovo responsabile della Pastorale Giovanile del Decanato valsassiense.

Don Gianmaria ha ringraziato nell’omelia i premanesi per la calorosa accoglienza ricevuta. Spiegando i Vangelo di Luca nella Giornata Missionaria Mondiale, il diacono ha parlato ai numerosi bambini presenti dell’annuncio di risurrezione fatto dalle donne che scoprono il sepolcro nel quale era stato deposto Gesù vuoto. “Gesù è risorto! Hanno annunciato le donne agli apostoli che in un primo momento non gli hanno creduto fino a quando non lo incontrano e lo vedono spezzare il pane con loro. Gesù come si fece presente allora nell’eucaristia, si fa presente anche per noi oggi su questa mensa nel pane e nel vino. Il messaggio della risurrezione di Gesù e la Sua parola sono giunti fino a noi percorrendo le vie del mondo. L’annuncio del Vangelo è arrivato da allora fino a noi. Adesso tocca a noi annunciare che il Cristo è risorto ed è in mezzo a noi. Questo ci è chiesto dal Signore Gesù. Più volte papa Francesco ci ripete che ‘Noi siamo missione!’. Ognuno di noi è missionario nella misura in cui si è incontrato con l’amore di Dio. Lo incontriamo nell’Eucaristia, nella confessione, nel matrimonio per le coppie sposate, nell’unzione per le persone malate. Tutti i gesti dell’amore di Gesù portano a generare altro amore.”

Spiegando il logo dell’oratorio invernale di quest’anno ha aggiunto: “Dobbiamo dire anche ad altri, ai nostri amici: vieni, fidati, vedrai che bello! Vieni a messa, vieni all’oratorio lì c’è Gesù.” Quindi ha consegnato personalmente il mandato educativo ai catechisti ed agli educatori,

Al termine della funzione don Gianmaria si è trattenuto a parlare sul sagrato della parrocchiale con i numerosi fedeli intervenuti per la messa ascoltando e salutando ognuno con grande simpatia. Alla sera dopo una pizzata al Barin in San Rocco ha assistito alla commedia in un atto di L. Rocca: “La pazienza alla prova” proposto dalla compagnia Fiil de fee formata da un gruppo di giovani del decanato.

Intensa anche la giornata di domenica dedicata dall’Unità Pastorale alla festa dell’oratorio con le predicazioni di don Manzotti a tutte le messe a Premana e Pagnona con le visite ai principali luoghi caratteristici e, nel pomeriggio, con la festa culminata con le caldarroste (buur in premanese) dedicate in particolare per salutare la sua presenza.

(c) Valsassinanews.com e Decanatoprimaluna.org

Categories : Missioni | Pastorale Giovanile | Prima pagina | UP Premana e Pagnona


No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.